Howdy, Stranger!

It looks like you're new here. If you want to get involved, click one of these buttons!

Login with Facebook Sign In with OpenID Sign In with Twitter
le persone denunciate e circa 25
  • infenpnpwininfenpnpwin
    1.00 Karma
    Sono pronti e decisi. Preparano lo scontro sociale. La mia proposta è: prepariamoci a restituirglielo.. La reazione negativa dei mercati azionari all'elezione di Donald Trump era prevedibile, perché l'incertezza che regnava (e regna tuttora) sui programmi del neo presidente, contrapposta invece alla continuità con il passato incarnata da Hillary Clinton, non piace in genere a chi investe in Borsa. A farne le spese è stata in primis Tokyo, che ha perso oltre il 5%, oltre al resto dell'Asia. Più limitato, dopo la sbandata iniziale, l'impatto sui listini Europei e su Piazza Affari.

    Di prima linea e t. Di seconda linea. T. La droga sequestrataApprofondimentiNuovo anno, torna l contro spaccio e degrado: lettera al sindaco, 400 firmatari11 gennaio 2017Il figlio minorenne stato sorpreso a suddividere le dosi di stupefacente, mentre la "mercanzia" era tutta in bella vista in salotto. A 16 anni avrebbe dovuto essere sui libri di scuola, non intento a questo tipo di attivit illegale. Padre e figlio, residenti a Oriago di Mira, sono finiti nel mirino dei carabinieri della stazione di Martellago per spaccio di droga.

    Palermo, grazie alle intercettazioni stato prevenuto l'omicidio di burberry outlet factory tre ladruncoli, ma molti altri erano 'a rischio'. Preso image anche il numero 76 nei 'pizzini' di ProvenzanoPalermo, 23 giugno 2007 C' anche il boss di Prizzi Tommaso Cannella, 67 anni, gi condannato come capo della cosca del paese dell'entroterra palermitano, fra le 9 persone fermate questa notte dai carabinieri del Comando provinciale e della Compagnia di Termini Imerese.Cannella, zio del deputato regionale di Forza Italia Giovanni Mercadante (pure lui in carcere dal luglio scorso con l'accusa di mafia), era libero dopo aver finito di scontare la pena: secondo i pm Michele Prestipino e Lia Sava avrebbe avuto il ruolo di supervisore dei rapporti mafiosi nell'ambito della provincia, al cui interno avrebbe avuto funzioni direttive.Anche altri dei coinvolti nell'operazione antimafia erano gi stati arrestati, condannati e avevano espiato le condanne, tutte di portata ridotta, grazie al rito abbreviato e ai concordati di pena in DONNA Abbigliamento appello: si tratta di Giuseppe Libreri, 58 anni, ritenuto il capo della famiglia mafiosa di Termini Imerese, e di Vincenzo burberry borse Salpietro, 64 anni, di Trabia. Gli altri arrestati sono invece nomi nuovi, nella galassia mafiosa: Giuseppe Bisesi, 31 anni, termitano come Liborio Pirrone, 70 anni, e Fabrizio Iannolino, 39 anni.